Iniziali sulla camicia uomo: posizione, colore e carattere

Iniziali sulla camicia

Simbolo di eleganza e vezzo antico, ricamare le iniziali sulla camicia oggi ha assunto un valore del tutto estetico. In passato le iniziali venivano fatte ricamare dalle persone facoltose, per indicare la proprietà di indumenti e oggetti. Oggi invece le cifre sulla camicia da uomo sono un particolare decorativo che serve a personalizzare al massimo il proprio outfit e a rendere sempre più particolare il proprio stile.

Stile monogramma

Il monogramma è un simbolo grafico ottenuto dalla sovrapposizione o dalla combinazione di due o più lettere, o altri grafemi. Quando le lettere non sono abbinate tra loro in un unico segno grafico, sarebbe giusto parlare di acronimi o sigle.
Le iniziali sulla camicia di un uomo sono considerate il suo monogramma distintivo.
Solitamente le cifre indicano che la camicia è fatta su misura. É possibile richiedere il ricamo delle iniziali anche su camicie acquistate già confezionate in negozio, ma solitamente è una prerogativa riservata al su misura.
Esistono vari stili per far realizzare il proprio monogramma, è quindi solo una questione di gusto personale. Molti ad esempio, gradiscono entrambe le iniziali puntate, mentre alcuni fanno realizzare solo l’iniziale senza punteggiatura. Per alcuni è molto importante che il monogramma sia articolato ed elaborato, mentre altri preferiscono la semplicità e la chiarezza. Alla fine è solo una questione di stile personale, anche se ci sono alcune piccole regole che sarebbe bene seguire sempre, indipendentemente dall’estro delle cifre.

Iniziali sulla camicia

Dove posizionare le iniziali sulla camicia

Il primo dubbio sulle cifre riguarda la loro posizione. Solitamente il monogramma è ricamato sul lato sinistro della camicia e posizionato tra il quinto e il sesto bottone, oppure tra il quarto e il quinto. Il conteggio parte sempre dall’alto. Rispetto all’abbottonatura la distanza da rispettare è di 6,5-7,0 centimetri. Le iniziali della camicia non devono mai essere visibili sotto la giacca. Questa è la scelta più classica che si possa fare per una camicia su misura personalizzata con il proprio monogramma.
Esistono però delle varianti più moderne, che accettano le iniziali anche su colletto, polsini o taschino. Si tratta di uno stile meno classico e più informale.
Eccezione per lo smoking che prevede il ricamo delle iniziali a lato della pettorina.

Quale font scegliere per le iniziali sulla camicia

Lo stile classico suggerisce uno stampatello maiuscolo o,in alternativa, un corsivo maiuscolo.
Più che altro è sempre una questione di gusto personale. In alcuni casi però ci sono delle lettere che risultano più piacevoli e facili all’interpretazione, in uno stile piuttosto che nell’altro.
Altra peculiarità elegante e raffinata, in perfetto old stile, sono i caratteri ombreggiati. In questo caso le iniziali vengono ricamate in bianco e ripassate in alcuni punti con il colore blu, che simula l’ombra della lettera.

Il colore del monogramma

Anche il colore è una scelta importante. Non solo posizione e font, anche la tonalità riesce a dare il giusto risalto ed importanza alle iniziali.
Per una camicia di uso quotidiano, azzurra o a righe, le tonalità più adatte sono il blu Francia o il blu scuro. Contrasto forte ed evidente che conferisce un tono in più al monogramma. Per chi invece preferisce rimanere su tonalità più “pacate”, meglio optare per un azzurro polvere, oppure un bel tono su tono.
Con la camicia elegante, quelle da cerimonia ad esempio, sono gradite tutte le tonalità di grigio.
Infine gli sportivi possono sbizzarrirsi. Colori forti e accesi mettono in risalto le iniziali.

Conclusioni

Il monogramma oggi non è utilizzato tanto quanto lo era in passato. Un tempo svolgeva una funzione precisa, che oggi non ha più ragione d’essere. Le iniziali sulla camicia sono diventate un semplice tocco in più, che aggiunge charme e grazia se realizzato con discrezione e criterio.