Abito spezzato uomo: eleganza e un tocco di creatività personale

Abito spezzato

L’abito spezzato è un’arte. Non semplice improvvisazione, ma frutto di uno studio accurato e preciso. Gli abbinamenti non vengono lasciati al caso, ma sono invece il risultato di un’attenta combinazione che tiene conto di molteplici fattori: stagione, tessuti, cromie differenti, occasioni, ecc… Con un minimo di impegno e dopo qualche tentativo, tutti possono essere in grado di trovare le combinazioni più adatte ai propri gusti, riuscendo a sfociare nel kitsch.

Abito spezzato uomo: un abbinamento coerente

Alla base del successo negli abbinamenti c’è la coerenza. L’armonia del risultato finale, si raggiunge con associazioni sensate. Quindi meglio evitare abbinamenti audaci (e di poco stile) tra un pantalone invernale e una giacca estiva. Allo stesso modo, attenzione alle iniziative troppo libertine. Il tono su tono, ad esempio, non è sempre consigliabile. É rischioso se non si scelgono le tonalità corrette e si rischia di trasformare l’abito spezzato, in un grottesco costume sfumato. Quindi, per evitare spiacevoli risultati forse è meglio rimanere sulla “combo” classica tra tinte forti con tinte forti e quelle tenue con le gemelle tenui.

Quando indossare lo spezzato

Le occasioni possono essere tante, perché l’abito spezzato si presta piuttosto bene a situazioni formali, quanto a quelle informali. Eleganza non è sinonimo di completo. Eleganza è naturalezza e stile, due caratteristiche facilmente raggiungibili anche vestendo dei “panni spezzati”. Quello che conta comunque è saperlo fare bene e non a caso. Quindi, che si tratti di una giornata da passare in ufficio, di una cena romantica, o di un’uscita tra amici, se è l’eleganza che state ricercando, potete benissimo ottenerla anche con un abito spezzato.

Abito spezzatoIl tessuto più adatto per l’abito spezzato

Anche in questo caso è doveroso un “dipende”. La tipologia di tessuto che andrete a selezionare dipenderà prima di tutto dalla stagione. Ad esempio, d’estate, una giacca in lino è molto indicata. Il tessuto è fresco, leggero e non fasciante. Con lo stesso criterio dovrà essere scelto il tessuto per il pantalone. Il cotone si presta molto bene a temperature più alte, perché naturale e delicato, abbinabile al lino della giacca.
Viceversa nella stagione invernale andiamo a scegliere una giacca in velluto, più calda e pesante, ad un pantalone in cotone.
In conclusione scegliete i materiali dell’abito spezzato in base alla stagionalità.

Spezzare il colore

Altro fattore molto importante nella creazione di un look uomo spezzato, la scelta dei colori. Oltre alle regole basi di abbinamento dei colori, è bene affidarsi anche al buon senso. Il risultato da ottenere deve essere elegante e sobrio, ma con una punta di estro personale. Non si possono abbinare decine di colori, si rischia altrimenti di sembrare degli arlecchini pronti alla sfilata.
Fissiamo come norma base la regola dei tre colori. Non più di tre colori insieme.

Di base rammentiamo sempre che accostando blu e nero, non si ottengo grandi risultati, fatta eccezione per alcuni casi molto particolari. Allo stesso modo nero e marrone insieme potrebbero dare vita a qualcosa di molto diverso dal risultato che vorremmo raggiungere. Questi due colori si sposano bene quando la tonalità del marrone tende al color cuoio, oppure al beige.
Cerchiamo in generale un contrasto moderato che crei un effetto da “cerimonia speciale”.

Il su misura è la scelta giusta

Se volete indossare l’abito spezzato con classe, fatelo ad alto livello. Un confezionamento su misura si rivela essere la scelta migliore (se non l’unica) per indossare abiti dalla vestibilità perfetta.
Il “fit” cucito addosso, adatto nei minimi dettagli al proprio fisico, definisce il confine dell’eleganza e dello stile. Le linee sono più strutturate, definite e precise. Questo vi permetterà di giocare con i contrasti dei colori, mantenendo il giusto livello di raffinatezza.

Eleganza è sinonimo di naturalezza

Un abito spezzato è simbolo di estro e stile personale, da indossare a testa alta, orgogliosi del proprio gusto che definisce chi siamo. Per questo motivo lo spezzato deve essere indossato con assoluta noncuranza, una spontaneità schietta e genuina, che valorizzerà da sola portamento e abbigliamento. Vestire fuori dall’ordinario significa anche avere una disinvolta autenticità nel portamento e nei propri modi di fare. Essere se stessi esprimendosi al meglio anche attraverso l’abbigliamento, ma facendolo sempre rispettando le regole del galateo.
In alcuni casi infatti, sarà richiesto dall’occasione di mantenere una certa rigorosità nell’abbigliamento e questo porterà ad escludere automaticamente l’estro dell’abito spezzato.